Ancona, colpi esplosivi ai bancomat
Sgominata la banda di pendolari

Colpi esplosivi ai bancomat
Sgominata la banda
di ladri pendolari
Colpi esplosivi ai bancomat
Sgominata la banda
di ladri pendolari
ANCONA - Tre giovani pugliesi, in trasferta nelle Marche per far saltare in aria gli sportelli bancomat. Sgominata dai carabinieri di Osimo la banda di ladri pendolari.
 
 


Si tratta di tre pugliesi 36, 29, e 21 anni, tutti residenti ad Orta Nova (Fg), accusati di aver svaligiato un bancomat ad Osimo nel febbraio scorso con la tecnica della marmotta: un esplosivo artigianale a base di acetilene capace di sventrare gli sportelli ed aprire la via al contante. Il colpo fruttò 57mila euro. I tre sono accusati anche di furto di auto in occasione dei colpi. Il più giovane dei tre è anche accusato di aver preso parte ai colpi , sempre a febbraio 2017, a Monte San Vito (bottino 40mila euro) e Trecastelli (20mila euro). I tre colpi hanno causato danni complessivi per 163mila euro. I tre, gia conosciuti anche come vicini alla criminalità organizzata pugliese, sono stati arrestati e posti agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Settembre 2017, 12:49 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2017 12:49

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO