Una start up contro l'evasione fiscale
vince il premio Adriatic Edition

Start up antievasione
vince il premio
"Adriatic Edition"
ANCONA - Immaginate di andare in qualsiasi negozio, fare un qualunque acquisto e poi vincere un premio alla lotteria. Forse non accadrà oggi e nemmeno domani, ma le basi per far sì che questo avvenga ci sono già e sono tutte nell’idea che ha vinto la seconda edizione di Startup Weekend Adriatic Edition.

L’evento, organizzato da Confindustria Giovani Imprenditori di Ascoli Piceno, Istao e Hub21, con il sostegno di Banca dell’Adriatico, si è infatti concluso, presso l’Università Politecnica delle Marche a San

Benedetto del Tronto, con la vittoria di Kill the Bill, progetto di un team capitanato dal trentasettenne ascolano Matteo Annibali e composto anche dal maceratese Leonardo Seri (26 anni) e da Filippo Di Capua, venticinquenne di Senigallia. Kill The Bill è una piattaforma che permetterà al gestore di

realizzare una lotteria basata sugli scontrini fiscali. L’obiettivo chiaro è quello di contribuire alla diminuzione dell’evasione fiscale e a ridurre gli investimenti in altri giochi, i cosiddetti “giochi

d’azzardo”. Alla lotteria basata su questo sistema si partecipa dunque con gli scontrini fiscali che valgono come biglietto. Il secondo posto è stato assegnato ad “Hy Travel”, progetto per un sito che consente di organizzare viaggi completi in modo semplice e

veloce, controllando il budget preimpostato: il terzo gradino del podio è stato appannaggio di “Share Your Dreams”, social network per condividere i propri sogni e cercare di realizzarli condividendoli.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 11 Maggio 2015, 13:15 - Ultimo aggiornamento: 11-05-2015 13:22

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO